Agri-Europea srl

Azienda Farmagricola

Agri-Europea srl

vai alla scheda prodotto
Agrieuropea, per chi ama la terra!
Prodotti > AGRO FARMACI > Fungicidi
RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI
 
Nominativo *
Azienda
Email *
Telefono *
I campi contrassegnati da * sono obbligatori
RICHIESTA
INFORMATIVA SULLA PRIVACY 196/03
Accetto
Ai sensi dell’art. 13 d. lgs. 196/2003 inviando il presente modulo, dichiaro di aver letto e compreso l'informativa ed esprimo il consenso previsto dall'articolo 23 del Codice al trattamento dei miei dati personali per i rapporti commerciali intercorrenti.
SARMOX 45 DG
SARMOX 45 DG
Gowan
SARMOX 45 DG
Anticrittogamico in granuli idrodispersibili.
 
fungicidi

Caratteristiche

Formulazione: granuli idrodispersibili

Indicazione di pericolo:


Tossicologica: irritante (Xi)
Ecotossicologica: Pericoloso per l'ambiente (N)
Chimico-fisica: --


Composizione


cimoxanil 45,00%





Colture
Parassiti
Dose
Note
Intervallo di sicurezza


Aglio
Peronospora della Cipolla (Peronospora schleideni)
40-50 g/hl
Iniziare i trattamenti preventivi al verificarsi delle condizioni di infezione favorevoli alla malattia proseguendo per il resto della stagione. Nel caso vi possano essere delle infezioni in atto effettuare due trattamenti ravvicinati alla dose più alta. E' possibile ridurre la dose a 25 g/hl se si effettuano trattamenti in miscela con prodotti di contatto. La dose minima di prodotto per ettaro non deve comunque essere inferiore a 250 g.
10 gg


Carciofo
Peronospore
40-50 g/hl
Iniziare i trattamenti preventivi al verificarsi delle condizioni di infezione favorevoli alla malattia proseguendo per il resto della stagione. Nel caso vi possano essere delle infezioni in atto effettuare due trattamenti ravvicinati alla dose più alta. E' possibile ridurre la dose a 25 g/hl se si effettuano trattamenti in miscela con prodotti di contatto. La dose minima di prodotto per ettaro non deve comunque essere inferiore a 250 g.
21 gg


Cetriolo
Peronospora delle Cucurbitacee
40-50 g/hl
Iniziare i trattamenti preventivi al verificarsi delle condizioni di infezione favorevoli alla malattia proseguendo per il resto della stagione. Nel caso vi possano essere delle infezioni in atto effettuare due trattamenti ravvicinati alla dose più alta. E' possibile ridurre la dose a 25 g/hl se si effettuano trattamenti in miscela con prodotti di contatto. La dose minima di prodotto per ettaro non deve comunque essere inferiore a 250 g.
10 gg


Cipolla
Peronospora della Cipolla (Peronospora schleideni)
40-50 g/hl
Iniziare i trattamenti preventivi al verificarsi delle condizioni di infezione favorevoli alla malattia proseguendo per il resto della stagione. Nel caso vi possano essere delle infezioni in atto effettuare due trattamenti ravvicinati alla dose più alta. E' possibile ridurre la dose a 25 g/hl se si effettuano trattamenti in miscela con prodotti di contatto. La dose minima di prodotto per ettaro non deve comunque essere inferiore a 250 g.
10 gg


Girasole
Peronospora del Girasole
40-50 g/hl
Iniziare i trattamenti preventivi al verificarsi delle condizioni di infezione favorevoli alla malattia proseguendo per il resto della stagione. Nel caso vi possano essere delle infezioni in atto effettuare due trattamenti ravvicinati alla dose più alta. E' possibile ridurre la dose a 25 g/hl se si effettuano trattamenti in miscela con prodotti di contatto. La dose minima di prodotto per ettaro non deve comunque essere inferiore a 250 g.
28 gg


Lattuga
Peronospora della Cineraria e della Lattuga
40-50 g/hl
Iniziare i trattamenti preventivi al verificarsi delle condizioni di infezione favorevoli alla malattia proseguendo per il resto della stagione. Nel caso vi possano essere delle infezioni in atto effettuare due trattamenti ravvicinati alla dose più alta. E' possibile ridurre la dose a 25 g/hl se si effettuano trattamenti in miscela con prodotti di contatto. La dose minima di prodotto per ettaro non deve comunque essere inferiore a 250 g.
10 gg


Melone
Peronospora delle Cucurbitacee
40-50 g/hl
Iniziare i trattamenti preventivi al verificarsi delle condizioni di infezione favorevoli alla malattia proseguendo per il resto della stagione. Nel caso vi possano essere delle infezioni in atto effettuare due trattamenti ravvicinati alla dose più alta. E' possibile ridurre la dose a 25 g/hl se si effettuano trattamenti in miscela con prodotti di contatto. La dose minima di prodotto per ettaro non deve comunque essere inferiore a 250 g.
10 gg


Patata
Peronospora della Patata e del Pomodoro
40-60 g/hl
Iniziare i trattamenti preventivi al verificarsi delle condizioni di infezione favorevoli alla malattia proseguendo per il resto della stagione. Nel caso vi possano essere delle infezioni in atto effettuare due trattamenti ravvicinati alla dose più alta. E' possibile ridurre la dose a 25 g/hl se si effettuano trattamenti in miscela con prodotti di contatto. La dose minima di prodotto per ettaro non deve comunque essere inferiore a 250 g.
7 gg


Pisello
Peronospora del Pisello (Peronospora pisi)
40-50 g/hl
Iniziare i trattamenti preventivi al verificarsi delle condizioni di infezione favorevoli alla malattia proseguendo per il resto della stagione. Nel caso vi possano essere delle infezioni in atto effettuare due trattamenti ravvicinati alla dose più alta. E' possibile ridurre la dose a 25 g/hl se si effettuano trattamenti in miscela con prodotti di contatto. La dose minima di prodotto per ettaro non deve comunque essere inferiore a 250 g.
10 gg


Peronospora del Pisello (Peronospora viciae)
40-50 g/hl


Pomodoro
Peronospora della Patata e del Pomodoro
40-50 g/hl
Iniziare i trattamenti preventivi al verificarsi delle condizioni di infezione favorevoli alla malattia proseguendo per il resto della stagione. Nel caso vi possano essere delle infezioni in atto effettuare due trattamenti ravvicinati alla dose più alta. E' possibile ridurre la dose a 25 g/hl se si effettuano trattamenti in miscela con prodotti di contatto. La dose minima di prodotto per ettaro non deve comunque essere inferiore a 250 g.
10 gg


Porro
Peronospora del Porro
40-50 g/hl
Iniziare i trattamenti preventivi al verificarsi delle condizioni di infezione favorevoli alla malattia proseguendo per il resto della stagione. Nel caso vi possano essere delle infezioni in atto effettuare due trattamenti ravvicinati alla dose più alta. E' possibile ridurre la dose a 25 g/hl se si effettuano trattamenti in miscela con prodotti di contatto. La dose minima di prodotto per ettaro non deve comunque essere inferiore a 250 g.
10 gg


Rosa
Peronospora della Rosa
40-50 g/hl
Iniziare i trattamenti preventivi al verificarsi delle condizioni di infezione favorevoli alla malattia proseguendo per il resto della stagione. Nel caso vi possano essere delle infezioni in atto effettuare due trattamenti ravvicinati alla dose più alta. E' possibile ridurre la dose a 25 g/hl se si effettuano trattamenti in miscela con prodotti di contatto. La dose minima di prodotto per ettaro non deve comunque essere inferiore a 250 g.
 


Soia
Peronospora della Soia
40-50 g/hl
Iniziare i trattamenti preventivi al verificarsi delle condizioni di infezione favorevoli alla malattia proseguendo per il resto della stagione. Nel caso vi possano essere delle infezioni in atto effettuare due trattamenti ravvicinati alla dose più alta. E' possibile ridurre la dose a 25 g/hl se si effettuano trattamenti in miscela con prodotti di contatto. La dose minima di prodotto per ettaro non deve comunque essere inferiore a 250 g.
28 gg


Spinacio
Peronospora dello Spinacio
40-50 g/hl
Iniziare i trattamenti preventivi al verificarsi delle condizioni di infezione favorevoli alla malattia proseguendo per il resto della stagione. Nel caso vi possano essere delle infezioni in atto effettuare due trattamenti ravvicinati alla dose più alta. E' possibile ridurre la dose a 25 g/hl se si effettuano trattamenti in miscela con prodotti di contatto. La dose minima di prodotto per ettaro non deve comunque essere inferiore a 250 g.
10 gg


Tabacco
Peronospora o muffa blu del Tabacco
40-50 g/hl
Iniziare i trattamenti preventivi al verificarsi delle condizioni di infezione favorevoli alla malattia proseguendo per il resto della stagione. Nel caso vi possano essere delle infezioni in atto effettuare due trattamenti ravvicinati alla dose più alta. E' possibile ridurre la dose a 25 g/hl se si effettuano trattamenti in miscela con prodotti di contatto. La dose minima di prodotto per ettaro non deve comunque essere inferiore a 250 g.
10 gg


Vite
Peronospora della Vite
40-50 g/hl
Iniziare i trattamenti preventivi non appena inizia il pericolo di infezioni peronosporiche e proseguire fino alla fine della fioritura; dall'allegagione, e per il resto della stagione, impiegare il prodotto miscelando con prodotti di contatto quali rameici, ditiocarbammati, e folpet ad una dose ridotta rispetto a quella comunemente impiegata. La dose minima del prodotto per ettaro non deve comunque essere inferiore a 250 g.
10 gg


Zucchino
Peronospora delle Cucurbitacee
40-50 g/hl
Iniziare i trattamenti preventivi al verificarsi delle condizioni di infezione favorevoli alla malattia proseguendo per il resto della stagione. Nel caso vi possano essere delle infezioni in atto effettuare due trattamenti ravvicinati alla dose più alta. E' possibile ridurre la dose a 25 g/hl se si effettuano trattamenti in miscela con prodotti di contatto. La dose minima di prodotto per ettaro non deve comunque essere inferiore a 250 g.

 
10